La mia area

Collegarsi | Registrarsi

Novità Materiale Macchine Movimento Terra & Edilizia

Hyundai lancia una nuova pala gommata per il trattamento dei rifiuti

ECI - il 31/05/2018 14:12:49 - Da
Novità Materiale Macchine Movimento Terra & Edilizia

Il costruttore Hyundai ha appena commercializzato un nuovo modello di pala gommata. Denominata HL960 HD e destinata alle applicazioni di trattamento e di riciclaggio dei rifiuti, mira a fare fronte ai bisogni dei mercati europei e nordamericani, attualmente in forte sviluppo.

Hyundai lancia una nuova pala gommata per il trattamento dei rifiuti

Un mezzo adattato alle condizioni di lavoro delicato

Di un peso incaricato di 19 tonnellate, il nuova pala possiede numerose carte vincente per essere adattata ai campi più difficili. Gli ingegneri di Hyundai si sono fidati di nuovo alle assi già presenti su un altro modello, il HL970. Permettono così al HL960 HD di sopportare un carico massimale di 44 tonnellate sulla parte anteriore e di 35 tonnellate sulla parte posteriore.

Questa pala gommata integra anche una protezione dei suoi principali elementi e dell'operatore contro le cadute di materiali. Conviene tuttavia segnalare che questa attrezzatura è unicamente disponibile in opzione.

Le novità delle pale HL960 HD

Questo modello è dotato di una nuova motorizzazione ad ordine elettronica diesel Cummins QSB6.7 fase IV. Questa sviluppa una potenza di 222 ch, 166 kW, a 2 200 tr/min. per adattarsi alle differenti norme ambientaliste, un sistema automatico di arresto del motore e la frizione bloccabile del cambio di velocità a 5 rapporti evitano un consumo eccessivo di carburante e riducono le emissioni inquinanti. Di più, la funzione ECO assicura la verifica continua del buono stato di funzionamento dell'mezzo.

Il posto di guida è stato anche modificato. L'operatore prende, oramai posto in una nuova cabina insonorizzata che porta una comodità apprezzabile per il lavoro in ambito rumoroso.

Infine la presenza di un interruttore facilita l'accesso allo scompartimento motore per le operazioni di manutenzione.

 

 

Commenti

L'attualità in continuo

Attendere prego...