ECI - Aggiornamento: il 2019-10-11 09:15:55 - Da Adrien Grossi

Niveleuse -engin puissant au physique imposant 

Motolivellatrice

sapere tutto su questo macchinario pesante

 
Largamente utilizzata nella progettazione delle opere viarie, la motolivellatrice, o livellatrice, è uno dei macchinari MMT più grossi al mondo (fino a 12 metri di lunghezza). Capace di scavare, spostare e livellare, si adatta alla pendenza del terreno grazie alla sua articolazione e al suo versoio che ne consentono l'utilizzo anche in gallerie sotterranee.

Annunci di motolivellatrici usate

Evoluzione della motolivellatrice durante il XX secolo

In realtà, la storia della motolivellatrice inizia leggermente prima del XX secolo con lo sviluppo della rete stradale contemporanea. Nel 1885, era già stato inventato un prototipo di livellatrice a due ruote trainata da cavalli. Il sistema di angolazione delle ruote, che era la caratteristica più singolare di questa invenzione, ha contribuito a spianare la strada alla produzione di modelli più moderni.

Come il bulldozer o la pala, i primi modelli motorizzati appaiono negli Stati Uniti a partire dal 1920. All’avvanguardia, rappresentano una vera rivoluzione tecnologica per quei tempi. Vengono poi rapidamente sviluppati attrezzi ed equipaggiamenti dedicati al grader (termine inglese spesso usato per designare la livellatrice). Inizialmente azionate da comandi manuali, le lame del grader sono state successivamente migliorate con l’integrazione di dispositivi meccanici o idraulici. Tuttavia, è avvenuta la democratizzazione dei sistemi idraulici e delle doppie articolazioni solo negli anni ‘50.

Dopo qualche decennio, e fino ad oggi, la potenza e la manovrabilità delle livellatrici sono state ottimizzate, tra l’altro nell’ambito dei lavori di scavo a cielo aperto. Questa progressione ha portato all'introduzione nel mercato di modelli particolarmente imponenti, come il Komatsu GD825A-2 o l'enorme Caterpillar 24H che pesa oltre 62 tonnellate, equipaggiato con una una lama da 7,3 metri.

 

Niveleuse / Russell Grader - une des niveleuses les plus populaires à son temps 
 Niveleuse - Variété des travaux : terrassement, exploitation minière, aménagement paysager, construstion de route et agriculture

Ambiti di applicazione della motolivellatrice

Esistono diversi tipi di motolivellatrici le cui dimensioni e potenze vanno selezionate in base alle superfici di appplicazione e ai materiali da trattare. Con una varietà di applicazioni così ampia, la versatilità di questa macchina MMT non si può più mettere in dubbio. L’edilizia pesante, l’agricoltura, i lavori di sterro, gli appalti governativi, le piste da trasporto in miniere e la costruzione delle strade sono alcuni dei settori che è in grado di soddisfare. Il più spesso, il ruolo della motolivellatrice consiste:

  • - nel ripristinare il manto stradale o i rilevati ferroviari;
  • - nello scavare fossi per drenaggi e trincee o nello spargere strati di spessore uniforme di materiali da riempimento;
  • - nel sagomare piste o tagliare cunette e scarpate in trincea o a mezza costa;
  • - nel rimuovere la neve.

È inoltre possibile munire la motolivellatrice di attrezzi aggiuntivi in modo da conferirle una maggiore versatilità. Si trovano per esempio:

  • - una lama frontale;
  • - dei moduli di prolunga per la lama;
  • - una lama slope-board ad inclinazione laterale;
  • - un sistema di spargimento;
  • - un ripper o uno scarificatore;
  • - una lama livellatrice per il riempimento;
  • - una piastra di spinta, contrappeso;
  • - un radar/una retrocamera di retromarcia.

Caratteristiche tecniche della motolivellatrice

Le motolivellatrici attuali hanno sei ruote e i modelli più diffusi sono nella maggior parte dei casi articolati. Dagli anni ‘90, sono anche più utilizzate delle motolivellatrici rigide nella costruzione delle strade.

L'articolazione, consente di profilare scarpate composte da materiali resistenti. L'assale anteriore di una motolivellatrice articolata permette analogamente l’avanzamento delle ruote su piani diversi nonché la loro inclinazione rispetto alla verticale, garantendo quindi alle ruote sterzanti la massima aderenza nonostante il terreno possa essere accidentato. Buono a sapersi: abbinando una motolivellatrice articolata ad un sistema laser, si può ottenere un perfetto livellamento, mentre nei pendii è altrettanto possibile individuare con esattezza l’angolo di pendenza. 

L’organo lavorante più essenziale della livellatrice è la lama, orientabile sia orizzontalmente che verticalmente. È caratterizzata dalla sua attitudine ad accumulare temporaneamente terreno, formando un nucleo di accumulo, da scaricare nelle zone basse.

La macchina viene anche dotata di un contrappeso grazie a cui mantiene una certa stabilità quando incontra una resistenza. Le motolivellatrici vengono alimentate da motori molto potenti a innesto diretto o a convertitore di coppia.

 

 

Description : composantes d'une chargeuse

 
  1. Dfsdgdfghdfhfghfgh
  2. Dfsdgdfghdfhfghfgh
  3. Dfsdgdfghdfhfghfgh
  4. Dfsdgdfghdfhfghfgh
  5. Dfsdgdfghdfhfghfgh
  6. Dfsdgdfghdfhfghfgh

Costruttori più noti

Il costruttore di livellatrici più storico è indubbiamente Caterpillar, sebbene siano stati molto attivi altri specialisti del settore MMT, come Komatsu, nel XX secolo. Caterpillar è stato un precursore nel migliorare e nel perfezionare la macchina, lanciando la prima vera livellatrice motorizzata al mondo, ovvero l’Auto Patrol, e persino producendo la più grande del XXI secolo, la H24.

Sono parecchi i costruttori che producono motolivellatrici di qualità al momento. Volvo, con la sua G-serie dotata di un cambio da 11 rapporti, Champion, Case e John Deere sono esempi che illustrano quanto know-how c’è e quanto è dinamico il settore.

 

 

 

 

 

 

Niveleuse Caterpillar

 

Niveleuse Volvo


Niveleuse Komatsu

 

Niveleuse John Deere

 

 

 Niveleuse - Evolutions et innovations technologiques : Système de commandes éléctronique, Caméras, Silentblocs, logiciels intégrés 

Evoluzione e innovazioni tecniche della motolivellatrice

I modelli di livellatrici più recenti beneficiano delle ultime innovazioni tecnologiche del settore. Maggiore efficienza, risparmio energetico, sicurezza e comfort dell’operatore: ogni nuovo prodotto presenta vantaggi inediti. Molti modelli sono ora dotati di dispositivi automatici di controllo della lama, come il Caterpillar AccuGrade. Anche delle telecamere possono essere utilizzate per migliorare la visibilità e l'efficienza dell'operatore dalla sua postazione di guida, mentre una serie di silent block dedicati alla cabina, al motore e alla trasmissione consentono di ridurre le vibrazioni e il rumore generati dallo spostamento del veicolo. Infine, la presenza di software integrati favorisce la comunicazione di informazioni (geolocalizzazione, stato d’uso della macchina, ore di lavoro, ecc.) verso un dispositivo desktop.

 

 

Ultimi annunci pubblicati