ECI - Aggiornamento: il 2019-10-15 13:40:50 - Da Adrien Grossi

 

La ruspa

Spianamento e grandi cantieri


Una ruspa è una macchina dedicata alla movimentazione di terra. Totalmente adatta allo spianamento superficiale, realizza principalmente lavori di taglio a spessore del terreno, di carico, di trasporto e di scarico. Le sue dimensioni la rendono ancora più efficace quando si tratta di cantieri su larga scala.

Annunci di ruspe usate

Un pò di storia

La prima macchina considerata il predecessore della ruspa risale al XIX secolo. Non aveva ruote però. Trainata da parecchi cavalli, era azionata dall'operatore collocato nella parte posteriore. Circa un secolo dopo, le prime ruspe contemporanee, anche chiamate "scraper", vengono progettate da Robert Gilmore LeTourneau. L'mprenditore specializzato nei lavori di sterramento crea la prima ruspa motorizzata a ruote. Negli anni '50, l'azienda di cui era proprietario è acquistata dalla Westinghouse Air Brake Co i cui prodotti vengono ancora commercializzati oggi, associati al marchio Wabco. Si notano ovviamentre tantissime sfumature e innovazioni tra i modelli Wabco attuali e le macchine LeTourneau di una volta.

Decisiva anche la società Terex, ex Euclid, partecipando contemporaneamente al processo di miglioramento delle ruspe. È stato per esempio sviluppato un modello dotato di due motori, ed equipaggiata una machina con un sistema idraulico.

Caterpillar invece si focalizza a poco a poco sullo sviluppo delle ruspe dal 1941, anno in cui fu lanciato il DW-10 a 4 ruote. Il contrasto è visibile con i veicoli LeTourneau che erano montati all'epoca su 2 ruote. Nell'arco di un decennio, Caterpillar moltiplica i suoi sforzi per poi immettere nel mercato il DW-21, l'antenato delle macchine che vengono sviluppate negli anni successivi e utilizzate ancora oggi, con possibilità di rotazione di 90 gradi. Cat propone anche nel 1964 la prima ruspa dotata di una catena di acciaio per sollevamento in grado di caricare e scaricare i materiali trasportati.

 

 
 

Quali cantieri per le ruspe?

Con la sua lama posteriore, la ruspa permette di estrarre materiali livellando il terreno. Inoltre, facilita lo scavo dei terreni, anche quelli più compatti. I materiali così caricati possono essere trasportati e scaricati con spargimento a strati di spessore costante. I più grandi cantieri, tra l'altro le attività di sterro che precedono la costruzione delle autostrade, e lo sfruttamento delle miniere o delle cave, sono quelli in cui si vedono il più spesso le ruspe. Altre tipologie di ruspe sono progettate esclusivamente per un uso agricolo in caso di leggere rimozioni di terreno vegetale, e nello scoticare.

Con un'efficienza senza paragone nei cantieri di grandi dimensioni, la ruspa fa risparmiare un tempo prezioso rispetto agli escavatori che caricano i camion per esempio. I suoi ambiti di applicazione sono tuttavia limitati per due motivi: la sua scarsa velocità di spostamento e il fatto che i terreni su cui lavora debbano avere una resistenza abbastanza elevata per sopportare il suo peso operativo.

 

Le caratteristiche tecniche della ruspa

Nei lavori pubblici, vengono generalmente usati due tipi di ruspe in base alle caratteristiche del terreno su cui si svolgono i lavori.

  • - Il modello monomotore: equipaggiato con un motore solo, che necessita di un apripista, o bulldozer, detto pusher, con la lama più stretta del normale, che spinge da dietro il rimorchio aiutando ad incidere i terreni più duri. Perché l’aderenza sia ottimizzata durante lo svolgimento di queste operazioni, vengono quasi sempre sfruttati dei veicoli cingolati. Lo scraper monomotore rimane redditizio finché la distanza tra le tappe di carico e di scarico dei materiali non supera 1.600 metri.
  • - Il modello bimotore: equippagiato con due motori, quando molto pesanti, che rende opzionale la retro spinta del dozer. Uno guida le ruote anteriori, e l'altro quelle posteriori con motori fino a 400 kW (536 CV). Lo scraper bimotore è particolarmente necessario sui terreni più ripidi e quando le distanze di trasporto sono inferiori a 800 metri.

Entrambe le ruspe possono circolare soltanto su terreni che offrono un'ottima resistenza al rotolamento. Uguale per le distanze di carico-scarico che devono per forza essere ridotte in modo da accelerare lo svolgimento delle operazioni e l'inizio del processo di livellamento. Si osservano quindi frequentemente in azione parecchie ruspe contemporaneamente nello stesso cantiere.

 

Description : composantes d'une chargeuse

 
  1. Dfsdgdfghdfhfghfgh
  2. Dfsdgdfghdfhfghfgh
  3. Dfsdgdfghdfhfghfgh
  4. Dfsdgdfghdfhfghfgh
  5. Dfsdgdfghdfhfghfgh
  6. Dfsdgdfghdfhfghfgh

Ruspa e guida sicura

La ruspa è un veicolo pesante la cui manovrabilità richiede molta attenzione da parte dell’operatore. Come altre attrezzature sfruttate per l'estrazione dei materiali, il livellamento dei terreni o le operazioni di sterro, le attività svolte dal conducente della ruspa spianatrice derivano automaticamente da una buona conoscenza delle caratteristiche del suolo, nonché di quelle della macchina. La fase di retro spinta dal dozer per il modello monomotore o il carico e lo scarico dei materiali sono alcuni degli esempi che dimostrano quanta tecnicità ci vuole perché un operatore possa guidare la sua ruspa in autonomia.

 

 

 

   

 

Caterpillar leader nel mercato delle ruspe

 
La Caterpillar si è affermata come realtà di spicco nel mercato internazionale della ruspa. In effetti, la gamma di soluzioni proposte dal costruttore soddisfano la maggior parte dei requisiti in termini di movimento terra e di sfruttamento delle miniere e delle cave. Altri brand producono macchine di qualità, ma sono meno diffuse delle Caterpillar nei cantieri pubblici. Si possono elencare ad esempio Los Antonios, con sede in Spagna, John Deere, che rimane comunque più nota per la progettazione di attrezzi dedicati all’industria agricola, o Terex.

 

 

Ultimi annunci pubblicati